Mille Miglia

Mille Miglia

Ogni anno nel mese di Maggio ha luogo la gara di macchine storiche Mille Miglia che va da Brescia a Roma e ritorno. Le macchine devono percorrere 1000 Miglia, cioè 1600 km, percorsi durante i quattro giorni di gara, da Giovedì fino a Domenica.

Mille Miglia - gara automobilistica di macchine d'epoca

Mille Miglia – gara automobilistica di macchine d’epoca

Per partecipare a “la corsa più bella del mondo” – come Enzo Ferrari la definì – non ci vuole soltanto la certificazione della macchina dalla FIA Heritage, dalla Fiche CSAI oppure dalla FIVA compresa la documentazione di tutti i precedenti proprietari accompagnata da fotografie, bensì il tipo della macchina deve aver partecipato almeno una volta durante la Mille Miglia tra il 1927 ed il 1958.

Mille Miglia - gara automobilistica di macchine d'epoca - campo di papaveri Val d'Orcia Toscana

Mille Miglia – gara automobilistica di macchine d’epoca – campo di papaveri Val d’Orcia Toscana

Se si è uno dei fortunati proprietari di una tale macchina, è possibile iscriversi fino a ca. 2 mesi prima sulla pagina ufficiale delle 1000 Miglia e dopo aver depositato la quota d’iscrizione (nel 2015 di ca. € 7000), bisogna sperare di diventare uno dei fortunati partecipanti. La partecipazione comprende 4 giorni di gara per 2 persone compreso vitto ed alloggio, le cene, il servizio completo attorno alla macchina con servizio di manutenzione e di assistenza nonché il transfer.

Gara di macchine d'epoca Mille Miglia - vicino S. Quirico d'Orcia e Bagno Vignoni

Gara di macchine d’epoca Mille Miglia – vicino S. Quirico d’Orcia e Bagno Vignoni

La Mille Miglia venen fondata nel 1926 dai 4 bresciani Aymo Maggi di GradellaFranco Mazzotti, Renzo Castagneto e Barone Monti. Si decise il percorso di 1600 km, cioè Mille Miglia da Brescia a Roma e ritorno. Il 26 Marzo 1927 venne percorsa la prima gara Mille Miglia con 77 partecipanti. Quando nel 1938 durante un grave incidente persero 10 persone la vita, la gara venne vietata. Dopo la fine della seconda guerra mondiale, nel 1947, venne nuovamente istituita fino al 1958, quando 12 persone persero la vita durante la gara.
Venne percorsa per i festeggiamenti del suo 50mo compleanno dalla prima gara e dal 1982 aò 1986 la gara aveva luogo ogni due anni; dal 1986 ogni anno. L’interesse sempre crescente ha fatto sì che la gara sia limitata a 375 macchine d’epoca partecipanti.

Mille Miglia - ingresso a San Quirico d'Orcia Toscana

Mille Miglia – ingresso a San Quirico d’Orcia Toscana

La gara delle macchine d’epoca Mille Miglia inizia quest’anno Giovedì, 14 Maggio e termina Domenica 17 Maggio. Anche quest’anno il tragitto corrisponde a ciò che Enzo Ferrari disse anni fa: la gara più bella del mondo. La prima tappa con partenza Giovedì, 14 Maggio la mattina presto da Brescia, passando per il Lago di Garda con Sirmione, Peschiera fino a raggiungere Verona, ed infine Ferrara e Ravenna fino a raggiungere la sera la destinazione finale della giornata Rimini.
Il secondo giorno di gara, Venerdì, 15 Maggio si passa per San Marino lunga la costa adriatica fino al raggiungere le Marche con soste a Senigallia, Macerata, Ascoli Piceno, Teramo, Rieti, per arrivare la sera attorno alle ore 21 a Roma, Castel Sant’Angelo (Città Vaticano).
Dopo una breve notte inizia già alle ore 6 la terza giornata di gara. Sarà senz’altro la giornata più dura per tutti i partecipanti, poiché da Roma si passa per Viterbo in Toskana, a Radicofani, attraversando da qui la Val d’Orcia, le Creti Senesi fino a Buonconvento e Siena. Da Siena si parte poi in direzione nord-ovest passando per S. Gimignano, Volterra fino a raggiungere per la pausa pranzo Cascina e poi per Pisa e Lucca nella parte montuosa retrostante Lucca per Bagni di Lucca, il Passo di Abetone – speriamo che il tempo sia buono – a Reggio Emilia ed infine Parma, dove a partire dalle ore 21 si attendono i primi partecipanti.
Domenica, l’ultimo giorno di gara, i partecipanti partono alle ore 6.30 da Parma e sono attesi di raggiungere Brescia verso le ore 13, puntualmente per l’ora di pranzo.

Mille Miglia - Oldtimerrennen

Mille Miglia – Kontrollstation in Pienza

Ciò che sulle foto sembra una corsa da favola, le macchine d’epoca che percorrono le strade che si snodano attraverso la bellissima campagna con un bellissimo sole, per i partecipanti però si può trasformare facilmente in uno strapazzo; prima perché le macchine d’epoca non sono affatto facili da guidare e spesso possono avere guasti, secondo i partecipanti si devono dar da fare per superare dei compiti ed infine la Mille Miglia porta dal nord verso il sud e viceversa lungo lo stivale, attraversando delle zone climatiche di grandissima differenza. Spesso nel centro il tempo è meraviglioso e ricorda ai primi giorni d’estate, ma lasciandosi la pianura alle spalle e salendo verso nord, spesso si viene colpiti da neve e ghiaccio. Non è raro vedere a fine gara i partecipanti con la pelle bruciata da sole, caldo e freddo.
Effettivamente, i partecipanti delle Mille Miglia sono dei veri eroi e la si potrebbe definire anche una specie di “Eroica a quattro ruote“…

Link interessanti:

2015-04-20T23:18:52+00:00 20 aprile 2015|In primo piano, La storia, Scoprire la Toscana|0 Commenti

Scrivi un commento